check tag wrench cart

Come monitorare la frequenza cardiaca

Raggiungi nuovi livelli di allenamento

Il monitoraggio della frequenza cardiaca ti permette di determinare a che tipo di sforzo è sottoposto il tuo corpo e di regolare facilmente l’intensità dell’allenamento. In questo modo otterrai indicazioni precise per migliorare il tuo allenamento.

Se desideri monitorare in modo semplice la tua attività fisica o se al contrario cerchi una soluzione estremamente accurata per acquisire i dati di allenamento, abbiamo quello che fa per te. I cardiofrequenzimetri Polar sono utilizzati da atleti professionisti di tutto il mondo e sono noti per la resistenza e la precisione.

Come si misura la frequenza cardiaca?

Polar offre due metodi diversi per misurare la frequenza cardiaca: lettura ottica della frequenza cardiaca e fascia toracica con sensore di frequenza cardiaca.

Fascia toracica: lo standard di riferimento per il monitoraggio della frequenza cardiaca

La fascia toracica misura l’attività elettrica del cuore (ECG). Rileva i segnali elettrici del cuore con un sensore applicato alla fascia e traduce i segnali in dati di frequenza cardiaca.

Se ti alleni professionalmente e vuoi avere a disposizione dati precisi e affidabili, la fascia toracica è lo strumento ideale.

Lettura ottica della frequenza cardiaca: una soluzione pratica e completa

La lettura ottica della frequenza cardiaca (OHR) si basa sulla fotopletismografia (PPG). In poche parole, usa luci a LED e un rilevatore di luce per misurare le variazioni nella dimensione dei vasi sanguigni e traduce questi elementi in dati di frequenza cardiaca.

Offriamo due soluzioni per la lettura ottica della frequenza cardiaca: uno sportwatch con cardiofrequenzimetro da polso integrato e un fascia da braccio con sensore ottico di frequenza cardiaca.

Se cerchi una soluzione pratica completa per monitorare l’attività del tuo cuore, la lettura ottica della frequenza cardiaca è quello che fa per te.

Quale scegliere: fascia toracica o lettura ottica della frequenza cardiaca?‎

Fascia toracica: precisione e affidabilità senza confronti

La fascia toracica è la soluzione migliore per atleti professionisti e per chi desidera misurare la frequenza cardiaca nella maniera più accurata in ogni sessione di allenamento. La fascia misura l’attività elettrica del cuore (ECG) ed è consigliata per allenamento a intervalli, allenamento con i pesi e sport di racchetta.

Scopri di più

Che cos’è il monitoraggio a lettura ottica della frequenza cardiaca?

Il monitoraggio a lettura ottica della frequenza cardiaca utilizza una tecnica chiamata fotopletismografia (PPG), che prevede la misurazione delle variazioni di volume di un organo tramite lettura ottica. PPG è il segnale che la lettura ottica della frequenza cardiaca misura, interpreta e utilizza per calcolare la frequenza cardiaca.

Scopri di più

Lettura ottica della frequenza cardiaca dal polso

Misura la frequenza cardiaca tramite lettura ottica attraverso la pelle del polso e senza l’impiego di una fascia toracica durante l’allenamento.

Lettura ottica della frequenza cardiaca dal braccio

Monitora i battiti in maniera semplice e pratica in sport per i quali la posizione del sensore potrebbe impedire i movimenti e influire sulle prestazioni o sulla qualità del segnale di lettura ottica della frequenza cardiaca.

Sensore con tecnologia di fusione Precision Prime di Polar

Monitoraggio accurato della frequenza cardiaca dal polso anche nelle situazioni più impegnative.

Scopri di più

Change region

If your country is not listed on this page, please find your local contact details, retailers and stores and service points on our global site.

Lettura ottica della frequenza cardiaca o fascia toracica: qual è meglio per me?

La lettura ottica della frequenza cardiaca e la fascia toracica misurano il battito cardiaco utilizzando tecnologie diverse che non sono direttamente confrontabili. Si tratta piuttosto di due approcci diversi per raggiungere lo stesso obiettivo, adatti a usi diversi.

Quanto è accurata la lettura ottica della frequenza cardiaca rispetto alla misurazione con fascia toracica?

Secondo i nostri studi, la lettura ottica della frequenza cardiaca dà risultati molto simili alla lettura basata su ECG nella maggior parte degli sport, come la corsa e il ciclismo.

Scegli lo strumento in base ai tuoi obiettivi e non gli obiettivi in base allo strumento

Di seguito trovi un elenco delle tecnologie per il monitoraggio della frequenza cardiaca, con alcune idee su come utilizzarle:

Lettura ottica della frequenza cardiaca dal polso

‎– Corsa ad andatura costante.

‎– Normali spostamenti in bici o allenamento occasionale in bicicletta.

‎– Controllo della frequenza cardiaca durante la notte.

‎– Monitoraggio della frequenza cardiaca 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

‎– Riduzione al minimo dell’attrezzatura sportiva in viaggio.

Lettura ottica della frequenza cardiaca dal braccio

‎– Monitoraggio della frequenza cardiaca in palestra.

‎– Monitoraggio della frequenza cardiaca durante una partita di pallavolo, calcio o pallacanestro.

‎– Possibilità di indossare un sensore senza spogliarsi in palestra.

‎– Monitoraggio degli allenamenti in bicicletta con un bike computer.

‎– Possibilità di portare lo sportwatch sulla manica, se vivi in un luogo con temperature rigide in inverno.

Fascia toracica con sensore di frequenza cardiaca

‎– Monitoraggio della frequenza cardiaca durante allenamenti a intervalli.

‎– Monitoraggio della frequenza cardiaca in palestra.

‎– Possibilità di portare lo sportwatch sulla manica, se vivi in un luogo con temperature rigide in inverno.

‎– Monitoraggio della frequenza cardiaca nel praticare sport che utilizzano una mazza o una racchetta.

‎– Utilizzo di Recovery Pro.

‎– Monitoraggio della variabilità della frequenza cardiaca da analizzare e sincronizzare con un’app.

Come funziona la fascia toracica?

La fascia toracica con sensore di frequenza cardiaca rileva il battito cardiaco e il segnale elettrico del cuore con la precisione e l’affidabilità di un elettrocardiogramma (ECG). Restituisce quindi i dati relativi ai battiti cardiaci rilevati durante un determinato periodo di tempo e li trasmette allo sportwatch o al fitness tracker. Lo sportwatch (o il fitness tracker) legge i dati ricevuti dal sensore di frequenza cardiaca e calcola il numero di battiti al minuto del cuore.

Quando è consigliabile utilizzare la fascia toracica?

La fascia toracica è il metodo ottimale per misurare la frequenza cardiaca negli sport che comportano un intenso movimento delle braccia. Anche per gli sport di racchetta, acquatici e praticati a basse temperature come lo sci, è preferibile utilizzare la fascia toracica.

Inoltre, la fascia toracica è più adatta alla misurazione della variabilità della frequenza cardiaca (HRV), che permette di analizzare al meglio il tuo corpo e il livello di forma fisica.

Consigliamo la fascia toracica anche per allenamenti a intervalli ad alta intensità, durante i quali la frequenza cardiaca fluttua rapidamente, e per gli allenamenti con pesi, in cui il sollevamento di bilancieri o pesi di altro tipo può creare interferenze con la lettura ottica della frequenza cardiaca.

Come funziona la lettura ottica della frequenza cardiaca?

Puoi misurare il segnale PPG in qualsiasi parte del corpo, ad esempio sulle dita, sul lobo dell’orecchio, sulle tempie o sul polso.

La lettura ottica della frequenza cardiaca utilizza dei LED e un fotodiodo per misurare le variazioni di dimensione dei vasi sanguigni sotto la pelle.

Un LED posto sul retro del dispositivo Polar emette una luce costante sulla pelle. Parte della luce è riflessa e ritrasmessa al fotodiodo. La soluzione OHR monitora le variazioni e l’intervallo fra pulsazioni, determinando la frequenza cardiaca.

Lettura ottica della frequenza cardiaca: quanto è precisa?

Uno degli svantaggi della lettura ottica della frequenza cardiaca è che è molto sensibile al movimento. Il movimento può interferire con il segnale che la luce dei LED invia al rilevatore, influendo sulla lettura della frequenza cardiaca.

Per evitare distorsioni causate dal movimento, i dispositivi Polar con monitoraggio della frequenza cardiaca dal polso sono dotati di due sensori: uno rileva la frequenza cardiaca e l’altro rileva il movimento della mano. I dati relativi al movimento vengono elaborati attraverso un algoritmo che combina le informazioni di entrambi i sensori per fornire una lettura accurata della frequenza cardiaca.

Grazie all’elevato livello di precisione raggiunto dai nostri dispositivi in molti sport, l’accuratezza della lettura ottica della frequenza cardiaca non deve essere il fattore decisivo nella scelta della soluzione ideale per il monitoraggio della frequenza cardiaca.

Quali sono i vantaggi della lettura ottica della frequenza cardiaca?

La lettura ottica della frequenza cardiaca è pratica e veloce. Poiché è possibile indossare un sensore ottico di frequenza cardiaca anche sul braccio, sono disponibili molte opzioni adatte ad attività diverse.

Se indossi tutto il giorno uno sportwatch dotato di lettura ottica della frequenza cardiaca, puoi monitorare la frequenza cardiaca in ogni momento, durante la lezione di yoga o mentre vai al lavoro in bici. Inoltre, se vuoi monitorare la frequenza cardiaca in ogni ora del giorno, la lettura ottica della frequenza cardiaca è l’unica opzione possibile.

Il sensore con tecnologia di fusione Polar Precision Prime è all’avanguardia nel monitoraggio della frequenza cardiaca. L’innovazione è un connubio tra la misurazione a lettura ottica della frequenza cardiaca e la misurazione del contatto con la pelle, così da eliminare fattori di movimento che potrebbero interferire con il segnale di frequenza cardiaca e restituire dati non affidabili.

In questo modo, la frequenza cardiaca viene monitorata con precisione nelle condizioni e nelle sessioni di allenamento più impegnative.